Introduzione al Periodo rigenerante

Questo articolo introduce il Periodo rigenerante, un elemento essenziale della Frequenza cardiaca diurna. Puoi considerare il periodo rigenerante come uno strumento all’avanguardia per gestire lo stress e prenderti cura di te stesso: ti aiuterà a visualizzare i momenti in cui il tuo corpo e la tua mente sono riusciti a rilassarti nell'arco di ogni giorno.

Il Periodo rigenerante è disponibile esclusivamente con l’anello Oura Generazione 3, sia per iOS sia per Android.

  • Cos’è
  • Come funziona
  • Iniziamo!
  • Come sfruttare al massimo questa funzionalità
  • Cose da tenere a mente

Cos’è il Periodo rigenerante?

Noi di Oura abbiamo sempre dedicato grande impegno al rilevamento dei periodi di riposo e di recupero e a sottolinearne l'importanza. Tuttavia, il sonno è solo uno degli elementi per la cura del corpo e della mente. Se fai in modo di riposare a sufficienza con regolarità, trascorrerai circa un terzo della tua vita a dormire, e potrai dedicare i restanti due terzi a curare il tuo equilibrio olistico.

Con l’introduzione del Periodo rigenerante, Oura rileverà e ti indicherà i periodi di tempo trascorsi in relax nell'arco di ogni giorno. Grazie ai dati e agli approfondimenti sulla Prontezza, Oura ti avverte nel momento in cui il tuo corpo potrebbe essere sottoposto a stress aggiuntivo. Tenendo monitorato il tuo Periodo rigenerante, puoi verificare se sei riuscito/a ad ascoltare il tuo corpo.

Come funziona il periodo rigenerante

Il periodo rigenerante non è determinato esclusivamente dai momenti della giornata in cui il tuo corpo è fermo, sebbene questo sia un fattore che teniamo in considerazione. Nonostante i nostri corpi possano sembrare a riposo durante i periodi di movimento limitato, il nostro sistema di stress (detto anche “combatti o fuggi”) può rimanere attivo impedendoci di rigenerarci.

La temperatura corporea è il fattore essenziale che Oura considera mentre il tuo corpo e la tua mente sono in condizione di relax. Poiché Oura rileva la tua temperatura corporea una volta al minuto, possiamo stabilire quali medie notturne corrispondono alle tue migliori notti di sonno. Mentre ti rilassi, il tuo cuore pompa più sangue verso le dita di mani e piedi. Eventuali aumenti delle temperature rilevate in corrispondenza delle dita indicano la circolazione di una maggior quantità di sangue caldo.

I momenti di rigenerazione vengono rilevati ogni volta che Oura riconosce un movimento limitato in combinazione con temperature corporee diurne paragonabili alla tua media notturna ideale. Tutti i segnali del corpo rilevati durante il sonno rappresentano perfettamente il riposo e il recupero, per questo le medie notturne sono il termine di paragone ideale. Questo accade quando il tuo corpo si autoripara e si rigenera, aiutandoti a iniziare ogni giorno con la giusta carica.

Come utilizzare il periodo rigenerante

Vai alla sezione Home Icon_Home.png > Tocca un punto qualunque della scheda Frequenza cardiaca diurna per visualizzarne i dettagli. 

Restorative_Time_1_IT.png

Restorative_Time_2_IT.png

Tocca un punto qualunque su "Periodo rigenerante per conoscere le fasce orarie, il numero e la frequenza dei momenti di relax che hai vissuto durante la tua giornata. Il tuo periodo rigenerante è evidenziato in verde sul grafico principale e sulla linea temporale.  

Restorative_Time_3_IT.png

La linea temporale mostrata nel menù a tendina si estende dal momento del risveglio fino a mezzanotte. Ognuno dei punti rappresenta cinque minuti del Periodo rigenerante. I segmenti verdi più ampi e raggruppati insieme rappresentano periodi rigeneranti ininterrotti che si estendono oltre l'intervallo di cinque minuti. I punti e i segmenti verdi presenti sulla linea temporale si coordinano con le barre verdi verticali nel tuo grafico principale sulla frequenza cardiaca diurna.

Questa vista con la linea temporale ti aiuta a comprendere in quali momenti si concentrano la maggior parte dei periodi rigeneranti nell’arco della giornata, in confronto ai momenti in cui il riposo e il recupero non sono stati la tua priorità. Presta attenzione ai momenti in cui i periodi rigeneranti tendono a concentrarsi, nonché alla loro distribuzione durante le ore di veglia. Questo può aiutarti a individuare i momenti in cui concedi a corpo e mente lo spazio per rilassarsi, quindi puoi cercare di capire quali attività ed eventi sono collegati a questo fenomeno. 

L’ideale è suddividere i periodi rigeneranti lungo tutto l'arco della giornata, piuttosto che raggrupparli in un unico segmento. Se ti concedi periodi rigeneranti a intermittenza nel corso della giornata, migliorerai l’equilibrio tra il riposo e l'attività in maniera del tutto naturale.

Come sfruttare al massimo il Periodo rigenerante

Il Periodo rigenerante è uno strumenti di gestione dello stress incredibilmente potente, basato sulla logica preventiva. Controllando periodicamente il tuo grafico della frequenza cardiaca diurna, potrai verificare se sei in linea con un periodo rigenerante di qualità e ben distribuito durante la giornata, oppure se devi apportare qualche cambiamento per raggiungere il tuo equilibrio ideale. Puoi anche utilizzare il Periodo rigenerante come una panoramica della tua situazione alla fine di ogni giornata, e verificare se il tuo Periodo rigenerante presenta una durata e una distribuzione adeguati durante le ore di veglia.

Nel determinare una finestra temporale ottimale per il riposo e il recupero, ognuno di noi ha la sua percezione di normalità, la quale può variare sensibilmente in base a stile di vita, responsabilità, occupazione ecc. Con il tempo imparerai a capire quali sono i valori ideali da ottenere regolarmente, in modo da essere in forma perfetta sotto tutti i punti di vista. 

Cose da tenere a mente

  • Oura impiegherà circa 30 giorni per calibrarsi sulla tua frequenza cardiaca media nelle 24 ore e sullo scostamento notturno delle temperature, dopodiché inizierai a ricevere misurazioni precise al 100%. Durante questo periodo di calibrazione, potrai comunque consultare il tuo Periodo rigenerante.
  • Tutte le sessioni di meditazione e respirazione completate dalla tua sezione Esplora verranno incorporate nel tuo Periodo rigenerante.
  • I sonnellini confermati e non confermati non vengono considerati nel periodo rigenerante, né incorporati nel tuo totale.
  • Se in passato hai utilizzato un anello Oura Gen2, forse ricordi che i periodi di riposo vengono indicati tra le tue attività giornaliere nella sezione Home. I periodi di riposo non sono disponibili con l’anello Oura Gen3 e sono diversi dal Periodo rigenerante. Il Periodo rigenerante adotta un approccio più raffinato e olistico all’analisi del tuo riposo e recupero totale giornaliero, senza tuttavia trascurare l’approccio generale al tracciamento dei periodi di riposo.
  • Il periodo rigenerante è diverso dal tempo di recupero o dall’Indice di recupero, in quanto entrambi sono fattori relativi ai tuoi punteggi attività e prontezza.
  • L’attivazione della modalità di riposo non ha effetto sull’entità del periodo rigenerante che ti viene mostrata.
Questo articolo ti è stato utile? Utenti che ritengono sia utile: 89 su 95
Torna all'inizio